giuria-lungometraggi_impacciatore

SABRINA IMPACCIATORE

Giuria - Concorso Opere Prime e Seconde italiane
Biografia

Nata a Roma, ha seguito corsi di recitazione presso l’Actors Studio di New York e a Roma con Cosimo Cinieri, Lucia Poli, Francesca de Sapio, Michael Margotta, Jack Waltzer. Viene scoperta da Gianni Boncompagni che la lancia come ragazza pon pon in Domenica In. Inizia a lavorare nella redazione di Rock ‘n’ Roll (1993), uno spin-off di Non è la RAI. Successivamente interpreta il ruolo di “Darla” in Macao, sempre con Boncompagni. Nello stesso anno è anche protagonista della sitcom di Rai 2 Disokkupati, per la regia di Franza Di Rosa. Negli anni 2000 ha condotto su LA7 la trasmissione La valigia dei sogni, e nello stesso periodo, con il film …E se domani, ha vinto il premio come migliore interpretazione femminile al Festival di Annecy. Nel 2001 al Flaiano Film Festival è premiata come migliore attrice non protagonista per L’ultimo bacio. Nel 2008 ha recitato nel videoclip Drammaturgia della band italiana Le Vibrazioni. Ha ricevuto due candidature di fila ai David di Donatello come migliore attrice non protagonista: una nel 2007 per N (Io e Napoleone) e l’altra nel 2008 per Signorina Effe. Nel 2009 è inoltre protagonista nella miniserie TV Due mamme di troppo, su Canale 5.Nel 2010 torna sul grande schermo con il film Baciami ancora di Gabriele Muccino, ed è scelta come conduttrice del Concerto del Primo Maggio. Inoltre partecipa a La camera scura, una mostra di foto di attori, organizzata da Amnesty International; nello stesso anno recita nel film Diciotto anni dopo ed è nel cast di Una donna per la vita. Tra il 2013 e il 2015 è poi tra le protagoniste delle pellicole Amiche da morire, Pane e burlesque e Sei mai stata sulla Luna? Continua a dividersi tra fiction Immaturi – La serie su Canale 5, cinema Chi m’ha visto e A casa tutti bene, teatro Venere in pelliccia e televisione DopoFestival su Rai.
Photo Credit : Fabio Lovino