Veronica Pivetti

Presidente

Veronica Pivetti è un’attrice, doppiatrice e conduttrice televisiva italiana.

Nel 1972, all’età di sette anni, inizia l’attività di doppiatrice, che svolge tuttora. Debutta al cinema nel 1995 con Viaggi di nozze, regia di Carlo Verdone. Nel 1996 è diretta da Lina Wertmuller del film Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica. Seguono altri film fino al 1998 in cui presenta il Festival di Sanremo in compagia di Raimondo Vianello ed Eva Erzigova e la troviamo fra le protagoniste della serie Commesse, regia di Giorgio Capitani. Seguono alcune miniserie e Commesse 2, alcune serie de Il maresciallo Rocca con Gigi Proietti e la fortunata serie Provaci ancora prof!, giunta alla sesta edizione. Sempre in tv, la serie La ladra, Miacarabefana.it, S.O.S. Befana. Conduce il programma Fratelli e sorelle d’Italia su La7 e due edizioni di Per un pugno di libri, su Rai 3. Nel 2002 è in teatro con Boston marriage di David Mamet diretta da Franco Però. Nel 2011/2012/2013 con Sorelle d’Italia – avanspettacolo fondamentalista con Isa Danieli per la regia di Cristina Pezzoli. Seguono Tête á Tête – Passioni stonate e Mortaccia, testo e regia di Giovanna Gra. In radio interpreta gli sceneggiati Mata Hari, Giovanna D’Arco, Jolanda la figlia del Corsaro Nero per Radio 2 Rai. Conduce la trasmissione d’intrattenimento Veronica in, sempre per Radio 2 Rai e La mezzanotte di Radio 2. Nel 2012 esce il suo primo libro Ho smesso di piangere edito da Mondadori che diventa Oscar Mondadori nel 2013 dopo varie ristampe. In doppiaggio la troviamo, tra gli altri, nei film Tutto su mia madre di Pedro Almodovar, Hercules della Disney, Il club delle prime mogli di Hugh Wilson, Harry a pezzi di Woody Allen, Parole, parole, parole di Alain Resnais, e nei cartoni animati Kirikù e la strega Karabà e Ortone nel mondo dei Chi. Né Giulietta, né Romeo è il suo primo film da regista.